Attenzione: WikiPharm non ospita più consulti di tipo medico, ma solamente farmaceutico. Le pagine che stai leggendo fanno parte del nostro archivio storico.

Se hai una domanda medica, ti invitiamo a consultare il sito medicitalia.it, nostro partner. Grazie!

entra in WikiPharm

Chiesto da Anonimo_28096 in Ortopedia

A cosa serve il drenadol?

Per cosa è utilizzato il farmaco drenadol?

Attenzione: parere non medico

Anonimo_19912

Il metil-sulfonil-metano (MSM) è la forma naturale di zolfo organico. Nel corpo umano è presente, in piccole concentrazioni, nei liquidi corporei e nei tessuti. L’MSM è molto biodisponibile e rappresenta una componente essenziale dell’alimentazione. Lo zolfo è un importante costituente degli enzimi e delle immunoglobuline. È inoltre
importante per la formazione e l’equilibrio delle sostanze nutritive dei tessuti connettivi,dei capelli e delle unghie. L’MSM svolge un’azione antinfiammatoria e consente al corpo di riparare le cellule e i tessuti distrutti. Queste caratteristiche permettono all’MSM di alleviare i dolori nei processi infiammatori delle articolazioni,dei tendini, delle mucose, nei problemi del disco vertebrale e in numerosi altri processi dell’apparato muscolare e motorio. L’MSM combatte la rigidità e i dolori dei legamenti, dei muscoli e delle articolazioni. L’MSM copre i recettori delle mucose e impedisce quindi l’accesso agli allergeni. È i di ausilio a numerosi problemi del tratto gastro-intestinale, come
la diarrea, la stipsi, l’eccessiva acidità e la presenza di parassiti. L’MSM si trova in numerosi alimenti, come il latte, la carne e il pesce, ma viene distrutto in caso di riscaldamento, essicazione o altri metodi di conservazione. Nelle persone che non assumono la corretta quantità di latte o di alimenti non trattati, l’integrazione della dieta con MSM costituisce una soluzione ideale. Da secoli si sa che le sorgenti curative che contengono zolfo leniscono molti disturbi. Lo zolfo è un elemento importante, è presente nei muscoli, nell’epidermide e nelle ossa per circa la metà della quantità totale presente nel nostro corpo. E’ presente nella cheratina, nelle unghie e nei capelli. E’ indispensabile per la formazione del collageno, il costituente primario della cartilagine e del tessuto connettivo; è responsabile della conformazione delle proteine del corpo attraverso la formazione di disolfuro. L’MSM ammorbidisce i tessuti e riequilibra la pressione sanguigna e cellulare, aiutando a eliminare le sostanze tossiche; le persone che soffrono di artrite reumatoide, artrosi, dolori e crampi muscolari troveranno giovamento assumendo dosi supplementari di MSM. Lo zolfo organico è in grado di legare i metalli pesanti come piombo, cadmio e mercurio, e facilitarne l’espulsione dall’organismo. (chelazione). L’MSM è inodore e insapore, non produce gas intestinali. Il MSM risulta essere atossico; non ci sono rischi di sovradosaggio perché il nostro organismo lo immagazzina e lo utilizza nel momento del bisogno, eliminando le quantità in eccesso dopo dodici ore.
La bromelina è un enzima proteolitico usato come antiinfiammatorio ed antiedematoso. Risulta particolarmente efficace negli stati infiammatori dei tessuti molli associati a trauma, nelle infiammazioni localizzate (specialmente in presenza di edema), e nelle reazioni tissutali postoperatorie. Al contrario dei FANS che inibiscono la cicloossigenasi, bloccando la sintesi di prostaglandine, la Bromelina “dirotta” tale sintesi, incrementando la produzione di prostaglandine ad attività antiinfiammatoria a discapito di quelle ad attività pro-infiammatoria, in tal modo evitando il danno gastrointestinale tipico dei FANS. Tale differenza nel meccanismo d’azione spiega la sinergia che essa può avere con i FANS, ottenendo così un potenziamento degli effetti antiinfiammatori

Attenzione: parere non medico

Anonimo_19912

In poche parole Drenadol è un integratore alimentare formulato con ingredienti che possono fornire un effettivo aiuto in caso di edema con dolore